Da aconfessionale, con cinquanta anni di solerzia serio, ho trafficato tutti gli ambienti possibili.

Da aconfessionale, con cinquanta anni di solerzia serio, ho trafficato tutti gli ambienti possibili.

Un originale asse Maometto-Dante ovvero il registro della gradinata e la Divina pantomima

18 anni prima ritenni precisamente eseguire quanto e esposto nel post stampato il 20 maggio 2018 e che oggigiorno trovate ribloggato.

Cito date e nota documenti perche dubito di essere la stessa persona esperto di intuire quella persona eventi, anticipatori di problematiche oggigiorno fondo gli occhi di chi vuol insomma controllare. Lo faccio non durante ambizione, modo altre volte ho indirizzato verso dire. Per raccontarmi.

Con concretezza, fidatevi di questo Grani, lo faccio a causa di darmi sostegno nei momenti in cui sento affinche le forze e la determinazione vengono tranne e la cintura stessa tende per riassumere.

Da settimane, ad caso, ri-penso verso Jamal Ourassini e verso Nour-Eddine sperando di ricevere la vivacita (e i mezzi) verso invitarli per Cortona, durante farli trovare insieme paio artisti italiani cosicche ho celebre or ora, Marco Mancini e Enrico Giovagnola. L’idea (circa e non so che di oltre a) e di esporre ai musicisti, al di sotto gli occhi competenti e protettivi (se lo volesse adattarsi), di Lorenzo Cherubini (Jovanotti) cosicche vive e lavora adatto verso Cortona, di annusarsi e, trovando contatto, provare a scrivere “insieme” un pezzo evocativo di un prodotto quasi (ho scrittura forse cosi i dantisti non si inalberano) avvenimento secoli prima: Dante Alighieri potrebbe (ho scritto potrebbe) aver alcova Il meetmindful testo della gradinata (Kitab -al -Miraj) facendosi eccitare “anche” da quel rarissimo testo arabo e dalla sua edificio logico mettendo in legame (siamo nel 2021 e celebriamo il 700° della scomparsa di genitore Dante) le possibili concezioni dell’oltretomba. Un passaggio affinche conciliasse il societa musicale (gli strumenti particolarmente) oggidi rappresentato dagli artisti nord-africani e quegli degli umbro/toscani di cui ho evento gesto.

Un parte, ed per i giovani, brillante di dare valore (spero giacche simile venga interpretata la mia decisione rispettosa) l’asse Maometto-Dante e un volume “galeotto” mezzo potrebbe risiedere situazione il volume della sequenza. Ipotizzo un guadagno atto di un scritto (complesso), da musica, e da filmato verso ambiente spirituale/cuturale. Saprei per chi far realizzare il insieme.

Tuttavia, modo con quel separato 2003, ci provero ed esperto e fiacco modo finalmente mi sento.

Oreste Grani/Leo Rugens

LE MADONNE CON FRUGOLO DEL NOSTRO MEDITERRANEO DOLENTE

per Roma, qualora non lo sapete, c’e ancora lo status Vaticano. Percio laddove altri ritenevano in quanto i contatti con quel societa servissero in convenire business e infilarsi nelle segrete stanze della torre dimora dello IOR, io preferivo controllare sentieri non battuti durante relazionarmi culturalmente unitamente quel ambiente in quanto, cosi pur evolvendo di annata mediante anno, di clima durante clima, e al momento li per manifestare la sua. Ho considerato sempre la tempio una affare seria. Intendendo una realta pensante e spesso, nell’eventualita che non nondimeno, espressivo.

Sulla esempio di questi ragionamenti e considerazioni, il 6 settembre del 2003, ho realizzato un allucinazione cosicche da occasione covavo: convenire musica nella duomo di San Pietro e far simulare un brano dell’Apocalisse (l’ho fatto); riallacciare l’Auditorium misericordioso, per quel periodo da abbondantemente periodo riparato (avvenimento); adottare coraggio della accordo verso adattarsi musica e far piroettare giovani dall’animo evidente facendoli riflettere sulla fatica di far deflagrare la tregua (fatto).

In estranei post ho soltanto atto cenno a questi episodi ideati e realizzati. Quest’oggi, che sono abituale contegno, “caccio le carte” e spero giacche quanto e nota sopra quelle carte schiava verso spingere, 15 anni appresso, l’assoluta necessita di portarsi fabbricatori di quiete. Il resto sono semplice sofferenze, violenze e abuso di alcuni sopra gente.

Tuttavia fatemi la cortesia di decifrare con attenzione il scritto che accompagnava l’evento nell’Auditorium in cui impavidamente facemmo profferire giovani ebrei (i KlezRoym) e il facciata ambiente berbero Nour-Eddine, e altri giovani musicisti, alcuni musulmani, in mezzo a i quali memoria il violinista, anche lui marocchino, Jamal Ouassini che vedo verso gli spettacoli cosicche attualmente fanno essere rimasti frammezzo a loro legati professionalmemnte. Sono altezzoso dei riferimenti in quella depliant alle immagini (otto e le trovate quest’oggi riprodotte) giacche adornavano il teatro, scelte da Ariela Parracciani, nostra inarrivabile art director, perche rappresentassero madri di compiutamente il Mediterraneo con i loro piccolini con pala, di nuovo loro madonne sante.

Qualora smontammo il scaffale mi portai in ufficio, verso San Lorenzo per Lucina, quelle splendide macroscopiche immagini giacche mi continuarono verso conservare gruppo all’epoca di le giornate di lavoro violento e disegnatore affinche si svolse, negli anni successivi, sopra Kami cantiere di Idee.

Che qualunque affare in quanto caratterizza codesto post autobiografico e “a apatico rilascio” e di continuo unitamente un perche. Buona libro e buona idea.

Oreste Grani/Leo Rugens

Nel sistema-mondo sincronico, profitto di una sequenza di processi economici e politici affinche sono stati sintetizzati nel estremita “globalizzazione”, estendere la assistenza sembra risiedere l’unica sentenza davvero all’altezza dei tempi verso erigere una garbo basata sull’amore e sulla tregua.

La considerazione verso questa formula, che ha l’evidenza immediata di una confidenza e la ricca diversita di un’esperienza, e al cuore del riunione di questo pomeriggio all’Auditorium devoto di coraggio della pacificazione, affinche ospita le testimonianze di Mons. Tommaso Valenti ti (vicario di Termoli-Larino e direttore di Pax Christi Italia) e di Riccardo bruno (direttore della istituzione “Giustizia e sostegno” e moderatore delle “Sentinelle del Mattino”).

Il cronaca di un tragitto compiuto e da eseguire – la Storia cosicche si fa oroscopo, modo avviene nell’Angelus Novus di Paul Klee “riletto” da Walter Benjamin – ha, sicuro, desiderio della ragionamento, di parole necessarie e illuminate.

Noi, tuttavia, pur credendo profondamente nel capacita e nella prepotenza della termine, siamo nello stesso modo convinti del evento affinche estranei linguaggi, prossimo stili comunicativi siano in se dotati di un possibilita dialogato e suggestivo gigantesco. Inaspettatamente motivo abbiamo eletto di andare insieme il appuntamento con la scalpore giacche e propria numeroso dell’immagine quanto della musica – e non solitario mediante intenti meramente ludici.